Bond No. 9
THE SCENT OF... NEW YORK Se ogni luogo ha il suo inconfondibile odore, perché non celebrare il fascino, lo stile, il mistero della città che non dorme mai e dei suoi mitici neighbourhoods con piramidi olfattive create ad hoc? Bond No.9 è proprio questo: il risultato di un’intuizione di un profumiere francese, Laurice Rahmé, che vive a New York ...
THE SCENT OF... NEW YORK Se ogni luogo ha il suo inconfondibile odore, perché non celebrare il fascino, lo stile, il mistero della città che non dorme mai e dei suoi mitici neighbourhoods con piramidi olfattive create ad hoc? Bond No.9 è proprio questo: il risultato di un’intuizione di un profumiere francese, Laurice Rahmé, che vive a New York da 25 anni e volge il suo naso sicuro e alieno da ogni compromesso alla sua città d’adozione. Rahmé ha fiutato NYC e creato una collezione d’eccezione di fragranze che porta il profumo dei sogni, dei desideri, del mistero, dell’energia e dello spirito della sua città d’elezione, città simbolo del Ventunesimo Secolo. Downtown, Midtown e Uptown imprigionati in flaconi così unici da essere considerati vere e proprio opere d’arte. Come dire: l’essenza di New York racchiusa nella bottiglia di un genio. Dar vita a un profumo significa per Bond No.9 aver conosciuto a fondo l’atmosfera che si respira, le caratteristiche delle persone che vivono il quartiere con le loro differenti radici, con il modo unico di adattarsi e modificare il corpo della città. Perché più di tutto Bond No.9 sa catturare le mille sfaccettature della Grande Mela. “New York-centriche” o meglio, come ama definirli Rahmé, ‘i profumi del sé’: così individuali e singolarmente personali che superano il concetto di nicchia. Non può certo mancare, per i flaconi Bond No.9 destinati a contenere le preziose essenze, esclusività, cura e attenzione per il dettaglio. Infatti grazie al tocco di una delle aziende più prestigiose del panorama mondiale nella lavorazione del vetro, Luigi Bormioli, le bottiglie di profumo Bond No.9 sono veri e propri capolavori da collezione. Due le capacità: 50 ml e 100 ml. Unico e inconfondibile il packaging a forma di stella reso ancor più esclusivo dal logo Bond no.9 ripreso e ispirato allo storico logo della subway newyorkese. L’esclusività di Bond no.9 non è solo piramidi olfattive o packaging, ma anche capacità di restaurare la grande arte della profumeria, perché tutte le essenze utilizzate provengono dalla capitale indiscussa del profumo – Grasse – e perché per ogni profumo le percentuali di eau de parfum sono molto alte (tra il 18 e il 22%), le stesse persistenti concentrazioni che contraddistinguevano gli straordinari profumi degli anni ’20 e ’30. LE FRAGRANZE I loro plus rispecchiano proprio ciò che i veri fragrance-addicted vanno cercando: sentori individualistici, non troppo intensi e per nulla esageratamente dolciastri. Siano destinati all’uomo, alla donna o unisex hanno un carattere provocatorio che li accomuna: sanno essere sottilmente persistenti e soprattutto sanno soddisfare i nasi più esigenti.
Di più

Bond No. 9 

Non ci sono prodotti in questa categoria.

Sotto-categorie

Scorrere fino a Top